.
Annunci online

Liberidivolare "Corriamo con perseveranza nella corsa che ci sta davanti, tenendo fisso lo sguardo su Gesù" (Eb. 12, 1-2)
La radicalità evangelica non è una possibilità, ma una condizione necessaria
post pubblicato in La Fede, il 5 settembre 2010

Il vero è buon cristiano è colui che mette Cristo prima di tutto. Il Vangelo odierno non è facile ma è bellissimo. E’ Gesù che dice: “Chi non viene dietro di me, non può essere mio discepolo” . La Storia della Chiesa indica uomini che hanno seguito il Maestro e la Sua Parola, penso ad Edith Stein, a san Pio da Pietralcina e a tantissimi altri santi. Che il Signore confermi nell’adesione al Vangelo noi che ci professiamo cristiani e illumini gli erranti, coloro che lo cercano con la sapienza che viene da Lui. Me lo auguro, ve lo auguro. Buona domenica e buona settimana a tutti

 

ps. segue una riflessione di mons. Roberto Brunelli

chi vuole dirsi cristiano deve essere consapevole di che cosa comporta, deve valutare come si configura la sua vita, presente e futura, con o senza di lui.
Senza di lui, tutto appare più facile e comodo: vivo come mi pare, spremendo da ogni giornata tutto il succo di vantaggi e piaceri che ne posso trarre, avvalendomi di quanto dispongo e servendomi degli altri per realizzare i miei intendimenti; se poi gli altri ne patiscono, che importa a me? La realtà però è spesso diversa: la mia presunta libertà mi lascia spesso insoddisfatto; le cose non vanno sempre come vorrei, e quand'anche riescono mi lasciano sempre un retrogusto amaro, talora tanto forte da portarmi alla disperazione. Con lui, invece, devo rinunciare a tante cose, devo farmi carico di chi mi sta intorno per dargli attenzione e aiuto; ma alla sera non fatico a prender sonno, perché non ho nulla di cui vergognarmi, so di avere speso la mia giornata al meglio delle mie possibilità, so che sto dando alla mia vita un senso e uno scopo, di cui un giorno raccoglierò pienamente i frutti. Senza di lui adesso, il pensiero di quel giorno semplicemente mi atterrisce; con lui sin da ora, quel giorno, il giorno senza tramonto, posso confidare di trascorrerlo sempre con lui. C'è di meglio?

http://www.qumran2.net/parolenuove/commenti.pax?mostra_id=19214




permalink | inviato da Vanna Lo Re il 5/9/2010 alle 12:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia agosto        ottobre