.
Annunci online

Liberidivolare "Corriamo con perseveranza nella corsa che ci sta davanti, tenendo fisso lo sguardo su Gesù" (Eb. 12, 1-2)
Gli uomini hanno il dovere morale di essere intelligenti
post pubblicato in La Fede, il 28 gennaio 2011

L'amore leale e puro desidera sempre, prima di tutto, di permanere intero nella verità, quale che possa essere e incondizionatamente la realtà che ama.

Stare nella verità della realtà: avere i piedi a terra, cioè conoscere veramente la realtà e non far diventare la realtà un'ipostasi di nostri pensieri o di nostri teoremi: noi abbiamo un'idea del mostro e quest'idea deve per forza essere ipostatizzata in una persona: una persona da "realizzare" come mostro.

"Qualsiasi altra sorta di amore, diverso dalla realtà nella verità, desidera soprattutto la propria soddisfazione e per questo è principio di errore e di menzogna (lo dice Simone Weil, non io, non i giornalisti....). L'Amore reale e puro è di per se stesso spirito di verità; l'amore puro è quindi una forza attiva; l'amore che in nessun costo e in nessun caso non vuole né menzogna né errore".

L'importante, se si vuol amare, è richiamare la realtà, oppure reagire alla realtà perché non tutta la realtà è buona: c'è anche la realtà cattiva.

Realtà: quello che c'è veramente e non quello che noi diciamo che c'è: i fatti non le parole riportate: "Ho sentito il tale che diceva così....", perché in questo caso c'è l'errore e la menzogna.

Molti si proclamano sinceri e dicono di dire sempre ciò che pensano: bene, ma... tra sincerità e veridicità c'è differenza perché non sempre le cose che si pensano corrispondono alla realtà.

"Non basta non ingannare. Bisogna soprattutto non farsi ingannare".

Non basta non ingannare gli altri, bisogna anche non farsi ingannare: non bisogna far entrare in noi l'inganno.

Se vogliamo meritare il nome di cristiani dobbiamo evitare la cecità intellettuale e morale.

tratto da commenti sito qumran2,

grazie per la gentile possibilità offerta di condivisione




permalink | inviato da Vanna Lo Re il 28/1/2011 alle 14:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia dicembre        febbraio